Cannabinolo (CBN)

Questo cannabinoide è il risultato dell’ossidazione del THC. Il CBN è un agonista del recettore cannabinoide CB2 ed è debolmente agonista del CB1. Risulta quindi leggermente psicoattivo, in misura molto inferiore rispetto al THC. Sembra però esercitare un’azione di miglioramento della qualità del sonno. Ha effetto analgesico, sedativo, antibatterico, antiemetico, anticonvulsivo antinfiammatorio, antiproliferativo. Non rientra nelle tabelle di sostanze controllate.